UFFICIO STAMPA

YACHT CLUB PORTO ROTONDO

Ufficio Stampa

Per contattare l'Ufficio Stampa:
Telefono: +39 0789 34010
E-mail: press@ycpr.it

Accredito giornalisti

LA FIDEURAM CUP DI VELA A PORTO ROTONDO

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Porto Rotondo, 13 settembre 2017 – Dopo l’intensa parentesi dedicata alla pesca d’altura, culminata nella fondazione di una sezione operativa tutto l’anno, lo Yacht Club Porto Rotondo si prepara alla lunga serie di regate veliche che animeranno la club house, il marina di Porto Rotondo e le acque galluresi fino alla fine di ottobre.
Si comincia questo fine settimana, con la nuova edizione della Fideuram Cup, che da venerdì a domenica vedrà confrontarsi i manager dell’istituto bancario a bordo degli Este 24.
Si tratta della prima edizione sarda dell’evento, che in precedenza ha toccato Cala Galera, Cervia, Rimini, Scarlino, S. Marinella e , nel 2016, Salò.
Dodici gli equipaggi previsti -formati da Private Banker, manager di Reti Fideuram e Sanpaolo Invest che concorrono organizzati per aree commerciali (5 per Fideuram e 2 per Sanpaolo Invest) - e attesi da regate tra le boe. Nella giornata d’apertura sono previste sessioni di allenamento e, nel pomeriggio, una regata di prova, entrambi utili ai concorrenti di prepararsi al meglio alla competizione vera e propria, in programma sabato e domenica per un totale massimo di sei prove.

“Per l’edizione 2017 di Fideuram Cup”, dichiarano da Fideuram, “abbiamo scelto Porto Rotondo perché da sempre una delle più importanti realtà del turismo mediterraneo e location prestigiosa e per la storia e il livello del suo Yacht Club che ci ospita, luogo perfetto per la massima visibilità della nostra regata”.

“E’ un piacere ospitare questa regata e avviare un percorso assieme a due marchi così importanti”, il benvenuto del presidente dello Yacht Club Porto Rotondo, Roberto Azzi, “faccio a tutti i partecipanti il nostro più grande in bocca al lupo, per un evento che si presenta di qualità e grande spessore, e nel quale metteremo come sempre tutta l’energia possibile”.